Lettera al padre

franz“Carissimo padre, di recente mi hai domandato perché mai sostengo di aver paura di te. Come al solito, non ho saputo risponderti niente, in parte proprio per la paura che ho di te, in parte perché questa paura si fonda su una quantità tale di dettagli che parlando non saprei coordinarli neppure passabilmente”. Inizia, così, una lunga lettera che Franz Kafka compose nel 1919 e che mai fu consegnata, per mancanza di coraggio, al destinatario: il padre. In essa, l’autore ripercorre la storia di un rapporto turbolento tra un padre estremamente forte ed un figlio troppo debole. Il dolore ed il tormento che ne derivano costituiscono l’origine del “sentire kafkiano” nei confronti delle cose della vita e divengono, con il tempo, la sorgente dalla quale scaturiscono direttamente o indirettamente i temi della sua produzione letteraria. Dalla critica aspra che egli rivolge alla figura paterna, emergono aspetti controversi: una paura adolescenziale mai del tutto superata, una stima mista ad un odio e ad un disprezzo profondi, l’insicurezza del giovane schiacciato da una personalità dura e dispotica. Una lotta impari che trova una fine nel riconoscimento della mancanza di dialogo tra i due. Il canto disperato di un bambino che,costretto a crescere in fretta, desidera solo l’affetto di un genitore fondamentalmente incapace di soddisfarlo. Perfino con il matrimonio, Kafka sa che non potrà superare quel senso di colpa le cui radici affondano nel proprio cuore “in mano non stringo nulla, sul tetto c’è tutto, eppure – così hanno deciso le condizioni della lotta e le necessità della vita – io sono costretto a scegliere il nulla”.

franz 2

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...